Psicologia dello Sport e Mental Training

PSICOLOGIA DELLO SPORT: CHE COS’E’

“La psicologia dello sport è uno studio scientifico dei fattori psicologici che sono associati alla partecipazione e alla prestazione nello sport, all’esercizio e ad altri tipi di attività fisiche” (A.P.A. American Psychological Association).

Lo psicologo dello sport di fronte all’atleta si pone due obiettivi principali:

  1. Il miglioramento della performance sportiva, attraverso il mental training. Nello sport è importante il potenziamento di abilità mentali, quali il controllo dell’attenzione, dei pensieri, la gestione dello stress, il controllo dell’attivazione del sistema nervoso (arousal), la formulazione di obiettivi ed il controllo delle immagini.
  2. Comprendere la pratica sportiva e l’attività fisica contribuiscano al benessere psico-fisico nel ciclo di vita dell’individuo.

A CHI È UTILE

Il servizio è rivolto a singoli atleti, società o federazioni sportive, settori giovanili, enti pubblici o privati. In particolare ad atleti e sportivi che vogliono:

  • Gestire in modo funzionale le proprie emozioni
  • Migliorare l’autostima e l’autoefficacia
  • Gestire l’ansia da prestazione
  • Potenziare le abilità mentali essenziali per una performance di livello
  • Apprendere tecniche di rilassamento
  • Diagnosticare eventuali disturbi alimentari
  • Diagnosticare patologie a livello psicologico
  • Il supporto di un tecnico specialista in psicologia dello sport durante gli allenamenti e le gare al fine di analizzare i gesti
  • Accrescere il loro livello di sportività
  • Una figura collaborativa per gestire i rapporti con la squadra e/o l’allenatore
  • Gestire un infortunio

CHI, DOVE E QUANDO

La nostra referente per la Psicologia dello Sport e il Mental Training è la Dottoressa Veronica Capogreco, che collabora con lo Studio come libero professionista.

Gli appuntamenti individuali vanno concordati direttamente con l’Operatore. Per ulteriori informazioni e per poter essere messi in contatto con il Professionista inviare una mail utilizzando il modulo sottostante, oppure contattare il numero 0108063678.

COME SI SVOLGE

Solitamente un percorso di Psicologia dello Sport e Mental Training è strutturato su 10-12 incontri.

Il primo colloquio ha come obiettivo la conoscenza dell’atleta, mediante la raccolta di dati anamnestici e la somministrazione di test specifici validati scientificamente. Verrà illustrato il ruolo dello psicologo dello sport, e in che modo questa figura potrà essere di fondamentale aiuto nella pratica sportiva.

Successivamente, verranno proposti lavori specifici sulle principali abilità mentali che risultano avere particolare rilevanza sulla prestazione sportiva, come il dialogo interno, la capacità visuo-immaginativa, lo sviluppo di resilienza ed autoefficacia, gestione del livello di arousal, ed altri aspetti.

Con gli atleti agonisti di alto livello è possibile effettuare un lavoro più approfondito, che segua l’atleta per l’intera stagione sportiva.

Per la gestione dell’infortunio, o eventuali disturbi alimentari connessi allo sport praticato, verrà strutturato un percorso specifico.

Psicologia dello Sport e Mental Training